Chiamaci: +39 06 5654 6070 | Scrivici +39 340 492 7983

La comunicazione interna

La comunicazione interna


La comunicazione interna

Comunicazione interna: le varie tappe

Tutti abbiamo bisogno di comunicare. Persone e organizzazioni. La comunicazione è un vero e proprio strumento di business, di cultura e di clima interno. La condivisione di obiettivi e strategie crea engagement. L’interazione tra persone e professionalità crea valore, fiducia e credibilità. La strategia comune crea committment. Il committment fa di ogni dipendente un ambassador e narratore del brand.

Tanta attenzione e tanta cura viene rivolta alla comunicazione esterna, oggi ancora più con il digitale e la presenza social così tanto diffusa. All’interno applichiamo e dedichiamo la stessa attenzione?

Forse si o forse no.

Ciò che può accadere è di dare per scontato cose o non riuscire a tradurre questa attenzione in vero e proprio valore di business. Altra verità da dirsi è che l’investimento in termini di ideazione, progettazione e realizzazione è elevato. E questo potrebbe far desistere dall’intento.
I programmi di comunicazione interna consistono in un chiaro programma di informazione per i dipendenti, affinché siano allineati rispetto a strategie, obiettivi e metodologie per il successo dell’organizzazione.

Le strategie di comunicazione interna possono differenziarsi di volta in volta in base al mercato e cultura delle aziende, ma non dovrebbero mai mancare le seguenti tappe:

  • Analisi: raccogliere informazioni relative al processo di comunicazione interna attualmente attivo. Se non c’è un piano definito, valutare, osservare e ascoltare quali strumenti rendono possibile la comunicazione organizzativa;
  • Obiettivi: definire il cosa si vuole raggiungere/ottenere con il piano di comunicazione. Quanto è aderente alla mission aziendale?;
  • Popolazione target: studiare l’organigramma aziendale per conoscere e riconoscere le funzioni presenti. Questo step è importante: sarà necessario tradurre la comunicazione nel linguaggio più comprensibile per il target da raggiungere;
  • Argomenti: quali informazioni voglio condividere? Perché voglio condividerli? Perché vale la pena condividerli?;
  • Canale: quale piattaforma e strumenti scegliere? Mail? App di messaggistica istantanea? O altro? Scegliere il canale ci darà anche la possibilità di sceglierne la forma (ad esempio, attraverso storie – Corporate Storytelling);
  • Pianificazione: il programma deve essere realistico, temporizzato e coerente;
  • Metriche (KPI): fondamentale determinare gli indicatori chiave di prestazione perché permetteranno di monitorare in itinere ed ex-post i risultati del progetto.

Il rapporto con le organizzazioni è importante sia analizzato dal punto di vista normativo e amministrativo, ma anche da quello della produttività e cioè del come le persone lavorano. Il valore umano è una variabile fortemente connessa alla produttività e la comunicazione interna può diventarne uno strumento core di sviluppo e valorizzazione.


Sefora Rosa

Potrebbe interessarti...

Intelligenza artificiale e sviluppo sostenibile

Bias Cognitivi

Place & People Srl

Sede operativa: Via Umberto Saba, 11 • 00144 Roma
Sede legale: Via Leon Pancaldo, 2 • 00147 Roma

P.Iva 14564591007

Iscrizione all’Albo Informatico delle Agenzie
per il Lavoro con codice H501S077086

Privacy Policy
Cookie Policy