Chiamaci: +39 06 5654 6987 | Scrivici +39 340 492 7983

“The Sims”, il videogioco

“The Sims”, il videogioco


“The Sims”, il videogioco

Da una recente ricerca canadese emerge che il comportamento adottato in un videogioco può determinare se la persona ha “comportamenti psicopatici”.

I partecipanti alla ricerca – – circa 205 – hanno creato un avatar ed hanno lavorato per un po’ di tempo nella realtà virtuale interagendo con quattro diversi personaggi con personalità diverse e gestiti con Intelligenza Artificiale. Tutto ciò che sarà fatto nel gioco è totalmente deciso dal giocatore, dai più piccoli dettagli di vita quotidiana a scelte più importanti (relazionali, professionali, …)

Sulla sintesi dei risultati, la psicologa incaricata afferma:

I nostri risultati possono suggerire che gli individui psicopatici vedono l’assenza di comportamenti aggressivi come un indicatore di debolezza e sono pronti a sfruttare o aggredire le persone che mostrano questo tipo di debolezza”.

Al di là di questa specifica finalità di ricerca, è interessante una riflessione.
Questo videogioco permette un’espressione massima dell’individualità della persona e della forma che assumono le sue interazioni. Questo pone la persone al centro della riflessione sulla sua unicità: è del tutto improbabile trovare due individui identici. Le esperienza che ne derivano sono tutte profondamente diverse.  

Il ragionamento è alla base della consapevolezza del meccanismo di “responsabilità individuale” nel migliorare se stessi e il proprio percorso professionale. 

Scopri i nostri servizi e contattaci per una consulenza.


Sefora Rosa

Hr & Account Manager

Potrebbe interessarti...

Place & People Srl

Viale Algeria, 97 • Roma • 00144 • Italy

P.Iva 14564591007

Iscrizione all’Albo Informatico delle Agenzie
per il Lavoro con codice H501S077086

Privacy Policy