Chiamaci: +39 06 5654 6987 | Scrivici +39 340 492 7983

Il business

Il business


Il Business

Cosa si intende per “Business”?

Possiamo dire che si tratta di uno idea da sviluppare per realizzare uno scambio di beni e servizi. Questo processo ha origini molto antiche, si è sempre più specializzato ed arricchito di “valore aggiunto” (la moneta, il denaro). Malgrado le innovazioni, i cambiamenti e gli studi sulla disciplina, il suo significato intrinseco è rimasto lo stesso.

Riflettere di business significa dover parlare anche di mercato. Ho un’idea: quanto può essere REDDITIZIA? E così avvio una analisi SWOT che permette di definire e individuare la posizione di mercato dell’azienda – attuale e futura. Ho studiato la concorrenza, il mercato e target di riferimento? Conosco il mio target? Esistono già beni e servizi uguali o simili? Io in cosa mi differenzio? Quali sono la mia Unique Selling Proposition (USP) ed Emotional Selling Proposition (ESP)?

  • Ho definito i punti di forza (Strenghts) del mio business?
  • I punti di debolezza (Weaknesses)?
  • Le opportunità (Opportunities)?
  • Le minacce (Threats)?

E’ importante dirci che dopo aver risposto alle domande di cui sopra – ed aver individuato quindi le caratteristiche del proprio business – bisogna ricordare che le stesse non rimarranno immodificate per sempre. I mercati sono volatili e in continuo cambiamento, di conseguenza i business devono imparare a essere flessibili e “resilienti”. Possiamo mappare il mercato? Si, con uno strumento chiamato proprio “mappatura del mercato” che rappresenta – attraverso una diagramma a due assi – il mercato di riferimento e il posizionamento dei prodotti al suo interno. E’ uno strumento molto potente per identificare lo spazio specifico di sviluppo per il proprio business, nonché ottenere informazioni sulla concorrenza.

Il processo di sviluppo delle organizzazioni e dei business può essere mappato, monitorato e disegnato attraverso lo strumento chiamato “Curva di Greiner”, che identifica sei fasi di crescita e relative da cinque crisi di crescita, per superare e gestire le quali è importante sviluppare un certo grado di agilità.

Quali le applicazioni della curva di Greiner, oggi? La situazione attuale di emergenza sanitaria ha richiesto ai business di affrontare e gestire diversi rischi, nonché di reinventarsi.

  • Come far ripartire le attività economiche?
  • Come e quali comportamenti modificare?
  • Quali nuove abitudini?
  • Come modificare i modelli di business?
  • Quale informazione?
  • I rischi di alcuni business emergenti?

Alcune delle domande che traghettano il lavoro in queste settimane. Le risposte ancora incerte.

L’elemento che risuona all’ascolto e lettura di ogni commento o divulgazione, come anche in ogni occasione di confronto professionale o personale è la prevenzione. Tematica complessa e complicata, associata più o meno agilmente a tematiche di business e mercato, la cui assenza di attenzione – però – fa incorrere in pericoli che non sappiamo gestire.

Può essere questo il concetto chiave per lo sviluppo e definizione della “nuova normalità” per la continuità del Business?


Sefora Rosa

Hr & Account Manager

Potrebbe interessarti...

Coworking per l’innovazione

Strategia “Oceano Blu” (BOS)

Le forme dell’innovazione

Place & People Srl

Viale Algeria, 97 • Roma • 00144 • Italy

P.Iva 14564591007

Privacy Policy