Chiamaci: +39 06 5654 6070 | Scrivici +39 340 492 7983

Cosa scrivere sul proprio cv quando ci si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro

Cosa scrivere sul proprio cv quando ci si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro


Cosa scrivere sul proprio cv quando ci si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro

Uno dei quesiti che neolaureati, neodiplomati, o chi si affaccia comunque per la prima volta al mondo del lavoro si pone è cosa scrivere sul proprio CV non avendo esperienze lavorative pregresse.

Oppure spesso, pur di far fronte alla mancanza di impieghi precedenti, si riempie il curriculum di ogni tipo di esperienze, che a volte poco hanno a che fare con l’offerta a cui ci si è candidati.

Noi oggi vogliamo racchiudere in poche righe i suggerimenti secondo la nostra esperienza più significativi.

Avere chiari gli obiettivi personali

Di tutorial, articoli e incontri di orientamento ce ne sono tantissimi in giro per il web, oltre a formazioni mirate per il personal branding che ci raccontano fantomatici trucchetti per avere un CV più accattivante, ma bisogna ricordarsi che il primo step da cui partire è avere chiaro lo scopo per cui si prepara un CV e in secondo luogo provare ad esaltare il più possibile il percorso di formazione svolto.

Il nostro biglietto da visita

Con esperienze lavorative o meno, il curriculum vitae rappresenta il nostro biglietto da visita agli occhi dell’azienda a cui ci si candida.

Quindi come prima cosa prediligiamo un formato che sia rappresentativo di noi stessi e che possa mettere in risalto le nostre qualità. I modelli di curriculum che più si addicono a chi è senza esperienza sono quelli che mettono in evidenza altri aspetti, non solo l’educazione scolastica o le esperienze professionali, ma anche altre aree come le capacità acquisite, le passioni, le lingue parlate e le conoscenze informatiche. 

Altro aspetto importante è la foto. Bisogna scegliere un’immagine che sia in linea con il ruolo al quale ci stiamo candidando e alla relativa azienda. No a selfie o a scatti durante momenti di estremo divertimento e svago.

Il percorso di formazione svolto

Nessun responsabile delle risorse umane si aspetta di trovare cv di studenti con anni di esperienze lavorative alle spalle, per cui non preoccupatevi sotto questo punto di vista. Nel curriculum dello studente le aziende cercano di capire la vostra personalità e le vostre aspirazioni.

Partiamo dalla formazione inserendo tutto il percorso di studi svolto rispettando rigorosamente l’ordine, dall’avvenimento più recente a quello più datato, in quanto questo aiuta una lettura più rapida ed efficace del curriculum.

Tenendo sempre il focus sul nostro obiettivo finale, ovvero l’ottenimento del posto di lavoro desiderato, valutiamo a quale percorso di studi voler dare risalto: laurea, master, corso di formazione specialistico, diploma ecc.

Non solo titoli e voti

La formazione è sicuramente un aspetto essenziale del curriculum ma nel mondo del lavoro oggi si sta dando sempre più importanza anche ad altri aspetti della persona, ovvero le cosiddette soft skills.

Via libera quindi ad attività extracurriculari quali tirocini, alternanza scuola-lavoro, campi estivi, volontariato, sport praticati, iniziative culturali alle quali si è partecipato oppure hobby, insomma tutte quelle attività che raccontano le proprie passioni, aspirazioni e potenzialità. 

Tutto ciò potrà essere sicuramente argomento di discussione durante il colloquio di lavoro, e magari potrebbero delineare il match perfetto con quanto ricercato nell’annuncio per cui si applica.

Spesso non risulta semplice definire la quantità di informazioni da inserire e di conseguenza la lunghezza del cv: curriculum vitae troppo lunghi e prolissi sono complicati da leggere per intero, così come optare per cv ad una pagina può comportare l’omissione di elementi interessanti. L’importante però, nella stesura del vostro primo o dei successivi curriculum, è raccontare se stessi e le nostre peculiarità senza mai mentire.

E voi siete d’accordo con i nostri consigli? Che ne pensate?

Buona fortuna a tutti coloro in cerca di una nuova opportunità!


Luca Giannuzzi

HR Recruiter Place & People Hub

 

Potrebbe interessarti...

Come affrontare la competizione sul posto di lavoro

Come inserirsi in un nuovo ambiente di lavoro

Come imparare a lavorare anche con chi non ci piace

Place & People Srl

Sede operativa: Via Umberto Saba, 11 • 00144 Roma
Sede legale: Via Leon Pancaldo, 2 • 00147 Roma

P.Iva 14564591007

Iscrizione all’Albo Informatico delle Agenzie
per il Lavoro con codice H501S077086

Privacy Policy
Cookie Policy