Chiamaci: +39 06 5654 6987 | Scrivici +39 340 492 7983

Alla ricerca della Leadership sostenibile

Alla ricerca della Leadership sostenibile


Alla ricerca della Leadership sostenibile

Ecco in cosa consiste il nuovo modello “per il bene dell’azienda e per far del bene all’azienda”.

Fino ad oggi ho cercato di strutturare tutte le mie trattazioni attraverso nozioni unite ad un mio personale punto di vista.

Stavolta invece, vorrei provare a concentrarmi anche su quello che “si dice in giro” riguardo la leadership aziendale sostenibile: senza dubbio si tratta di un concetto nuovo, e abbinare l’idea di leadership alla sostenibilità pare essere una tendenza che si stia inserendo prepotentemente nel mondo del lavoro.

Una breve introduzione però è d’obbligo.

Punto di partenza: le definizioni

Per definizione, il leader è colui che aiuta e guida il gruppo verso la realizzazione di scopi, svolgendo un’azione di leadership, ovvero un insieme di azioni che aiutano un gruppo a completare il proprio compito e a mantenere buone relazioni fra i propri componenti.

Facile dunque pensare come la dinamica appena descritta rappresenti a pieno la quotidianità del mondo del lavoro, delle realtà organizzative, nonché delle gerarchie aziendali.

Fin ora nulla di nuovo, in quanto la leadership è una capacità riconosciuta generalmente a dirigenti ed executive dai quali spesso passa il successo in termini di fatturato e il raggiungimento degli obiettivi aziendali, e dunque dalla loro capacità di guidare il proprio team di lavoro, i propri dipendenti, facendoli sentire importanti e parte di una squadra, e dunque protagonisti dei risultati ottenuti.

Ma perché si parla anche di sostenibilità? E in che termini?

In passato noi di Place&People Hub abbiamo già parlato di sostenibilità nell’articolo “SosteniAmoCi”: in quel caso si è trattato l’argomento anche sotto il profilo dell’impatto ambientale delle aziende sui territori, e di come molte realtà abbiano avviato delle politiche volte a migliorare salute e benessere individuale e collettivo.

Infatti, negli ultimi anni sono molte le organizzazioni che hanno ricevuto delle importanti certificazioni e che si sono classificate come aziende più sostenibili al mondo dove, tra le tante, annoveriamo le multinazionali BMW e Adidas.

Il modello di leadership aziendale sostenibile

Ed è così che si è iniziato a parlare da qualche anno di leadership e sostenibilità, ed in particolare ho trovato molto puntuale l’analisi dell’articolo “Leadership aziendale sostenibile, alla ricerca di un modello che coniughi profitto e sostenibilità” pubblicato sul sito digital4.biz, nel quale è stata sottolineata l’importanza di creare un modello di leadership aziendale sostenibile, e dunque quelle realtà dove innovazione e risultati economici vadano di pari passo, affinché esse possano adottare misure volte ad “equità distributiva e difesa dell’ambiente”.

Dunque, il punto di partenza sembra essere quello di riuscire a creare un modello di leadership volta alla sostenibilità (e sopravvivenza) dell’azienda, dove il nuovo traguardo è quello di dare la medesima importanza tanto agli executive (dirigenti, amministratori, quadri e azionisti) quanto agli stakeholders (dipendenti, consumatori, territorio e comunità).

Detto così può apparire complesso, ma in realtà la missione nonché sfida del prossimo decennio è far in modo che tutti, chi più chi meno, possano aver un peso nell’attività aziendale e nei risultati ottenuti.

Ad oggi questa sarebbe una grande novità, in quanto la precedente tendenza ha mostrato che le decisioni erano prese solamente ai cosiddetti “piani alti”, e che esse non sempre si siano rivelate funzionali per le organizzazioni.

E questo è stato dimostrato al DAVOS 2020, ovvero il World Economic Forum, dove nel report “Seeking new leadership. Responsible leadership for a sustainable and equitable world”, la cui indagine ha coinvolto circa 4000 tra executives e stakeholders, si è notato come sviluppo economico, sostenibilità ed equità influiscano sulle aziende, portando le stesse ad una crescita rispetto ai competitor del 3,1%.

Anche bilanciarsi.it parla di leadership sostenibile, etichettandola inizialmente come una scelta puramente “cosmetica”, aggettivo non scelto caso, ma sottolineando che recentemente sono stati diversi i modelli di organizzazioni sostenibili che hanno scelto di cambiare veste in funzione di una sopravvivenza dell’organizzazione stessa.

Spunti di applicazione pratica

Perciò il modello di leadership aziendale sostenibile si può tradurre innanzitutto nella capacità di includere gli stakeholders, creando nelle persone l’engagement emozionale, in modo che esse non si sentano un mezzo, bensì uno scopo/obiettivo per le aziende.

In questo senso, anche la sostenibilità può diventare protagonista, tant’è che molti marchi sono maggiormente apprezzati e scelti dai consumatori proprio per l’impegno che le realtà organizzative attuano nel voler diventare sempre più “green”.

A ciò va sicuramente affiancata la predisposizione delle aziende verso la tecnologia e l’innovazione, migliorando così la capacità di problem solving e dunque limitando eventuali conseguenze negative, oltre ad applicare un decision making che si basi sullo studio di dati e sul pensiero critico.

Perché abbiamo voluto parlare di leadership sostenibile?

La decisione di approfondire la leadership sostenibile nasce proprio dalla necessità di conoscere e divulgare un’idea, un modello che altrimenti sarebbe appannaggio di pochi. Sicuramente esso può esser oggetto d’ispirazione e innovazione anche per i nostri servizi, in particolare nei nostri percorsi di coaching, di organizzazione e change management, e perché no, anche di formazione.

Per concludere, sebbene la leadership aziendale sostenibile non abbia ancora una forma ben definita, essa rappresenta comunque una novità che spero possa esser compresa davvero in tutta la sua essenza.

Quanto detto in questo articolo si può considerare a tutti gli effetti un’introduzione, perciò vi invito sia a riflettere sui vantaggi di un modello di leadership aziendale sostenibile, sia a leggere i nostri futuri approfondimenti per saperne di più in merito.


Luca Giannuzzi

Jr HR Consultant

"Leadership sostenibile: far in modo che tutti possano aver un peso nell'attività aziendale."

Potrebbe interessarti...

Il rilassamento psicosomatico

Le “aziende gambero” contro il progresso

Place & People Srl

Viale Algeria, 97 • Roma • 00144 • Italy

P.Iva 14564591007

Privacy Policy